La guerra come Caino: “A me che importa?”

13 settembre 2014
?rel=0&autoplay=1

A Redipuglia, Papa Francesco ha celebrato messa nel sacrario militare italiano, e pregato nel vicino cimitero austro-ungarico, a 100 anni dall’inizio della prima guerra mondiale. La conversione del cuore, ha detto è passare da quel “A me che importa” al pianto, per tutte le vittime della follia della guerra.

Visita-Redipuglia-13-09-2014